I 23 giardinieri dell’Orto Botanico di Palermo, licenziati il 10 dicembre scorso, scioperano. Ma lo fanno andando al lavoro.

È la forma di protesta alternativa, scelta dagli ex lavoratori della struttura palermitana, dopo un’assenza di un mese dal lavoro.

Un modo per dare un segnale sull’importanza della loro presenza in città.

Come si legge su Meridione News, il presidio si è svolto all’interno del giardino di via Lincoln, nella giornata di lunedì 12 gennaio.

Da oggi, invece, l’azione di protesta si svilupperà su due fronti: un gazebo esterno per dare informazioni sullo stato di agitazione e un gruppo che presidierà i viali interni dell’Orto Botanico con in mano zappette, forbici, palettine e rastrelli.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.