Si sono concluse nella corso della mattinata di ieri le operazioni per l’ufficializzazione del risultato finale delle elezioni delle rappresentanze studentesche per dottorandi e studenti dell’Afam (Alta formazione artistica, musicale e coreutica) presso l’Ente regionale per il diritto allo studio universitario di Palermo.

Alle fine delle operazioni di scrutinio risulta eletta Mariangela Gagliano (154 preferenze), studentessa dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo, supportata dalle Associazioni di Ateneo IntesaUniversitaria e Unixcento.

I coordinatori delle Associazioni, Mario Castronovo e Antonino Caramazza, in un comunicato congiunto, esprimono profonda soddisfazione per il risultato raggiunto e sottolineano come il lavoro costante in questi anni svolto presso l’Ateneo palermitano, finalizzato a tutelare i diritti di tutti gli studenti, viene apprezzato dalla popolazione studentesca che in ogni appuntamento elettorale mostra gratitudine con un sempre crescente consenso.

Mariangela Gagliano vince su Mirko Li Greci appoggiato da RUM-UDU con 112 consensi e Paolo Magro (ADI-RUN) che ha ottenuto 95 preferenze che si posizionano rispettivamente al secondo e al terzo posto dietro la Gagliano. La neo-eletta ha rivolto parole di ringraziamento alla commissione elettorale ed al personale tecnico-amministrativo per l‘impegno profuso prima, durante e dopo le operazioni di votazione e spoglio dei risultati.

«Oggi – dice – inizia in questo Ateneo, che si è democraticamente espresso, grazie anche all’impegno di tutti noi, un nuovo momento storico. Si può essere persone libere di dire, di pensare e di votare, quando ci sono i contenuti e le persone disposte a spendersi per le cause giuste e di tutti. Si è votato anche liberamente, condividendo scelte e sostenendo l’impegno. Il vento cambia e come qualcuno ha detto cambia per tutti».

Sono arrivati subito dopo l’ufficializzazione dei risultati anche le parole di Simona Perricone e Marco Tirone eletti nel 2013 rispettivamente al CdA ERSU e al Consiglio di Amministrazione di Ateneo nel dicembre 2013, dalla stessa coalizione che oggi ha eletto il neo-consigliere ERSU.

La Perricone invita ad uno sforzo comune il Presidente ERSU dott. Alberto Firenze, il rettore Roberto Lagalla e l’assessore Regionale alla formazione e all’istruzione per porre in essere tutte le procedure per garantire la giusta rappresentanza ad un ente che da Statuto «deve tutelare gli interessi degli studenti meno abbienti e più meritevoli ma che ancora non si è riuscito ad insediare ufficialmente da oltre un anno».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.