Sono 200 i giovani che tra marzo e luglio 2015 insegneranno l’inglese ai bambini delle scuole di Bogotà grazie al progetto “Shape Colombia”, creato dal governo della capitale sudamericana in collaborazione con l’organizzazione studentesca mondiale Aiesec, con l’obiettivo di internazionalizzare ed innovare il sistema educativo colombiano .

I partecipanti al progetto verranno selezionati in tutto il mondo, e 30 posti sono stati riservati a talenti italiani, grazie alla cooperazione tra Aiesec Italia ed Aiesec Colombia.

«Con la realizzazione di questo progetto, che ha già avuto un impatto concreto su oltre 80.000 bambini nell’ultimo anno e mezzo, la Colombia sta mostrando lungimiranza e capacità di innovazione, investendo su giovani, istruzione ed internazionalizzazione – spiega Andrea Varotto, presidente di Aiesec Italia -. Siamo in prima linea nella cooperazione con AIESEC Colombia perché crediamo anche che questa sia una grande opportunità per i giovani italiani, oltre che per contribuire attivamente al sistema educativo colombiano, per vivere un’esperienza professionale di insegnamento di qualità».

I requisiti per partecipare alle selezioni sono:

  • Avere tra i 18 ed i 30 anni;
  • Essere un laureando o laureato (entro i 2 anni dal conseguimento dell’ultimo titolo di studio);
  • Avere un’ottima conoscenza della lingua inglese;
  • È preferibile essere già in possesso di una laurea triennale in materie umanistiche.

Per partecipare alle selezioni basta inoltrare la propria candidatura online entro il 25 gennaio 2015.

I candidati verrano ricontattati entro 24 ore per sostenere un’intervista con Aiesec Italia ed un colloquio online con Aiesec Colombia, e gli esiti finali della selezione verranno comunicati entro il 5 febbraio 2015.

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata al progetto o scrivi a info@aiesec.it.

1 risposta

  1. Matteo

    Leggo sul loro sito: “Il costo del programma è 350 €, da versare solo all’ufficializzazione contrattuale dello stage.”
    Lo stage è retribuito, ma io devo pagare loro?

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.