L’Università degli Studi di Palermo ospita il progetto Il silenzio è dolo, un’iniziativa di denuncia sotto le note e la voce dell’artista Marco Ligabue in collaborazione con Lello Analfino dei Tinturia e il rapper palermitano Othelloman.

A organizzare la giornata che si svolgerà domani, venerdì 30 gennaio alle 10:30 presso l’Aula Magna della Scuola Politecnica (Edificio 7 di Viale delle Scienze) l’associazione studentesca Vivere Ateneo, grazie alla collaborazione con l’associazione nazionale “Verità Scomode”.

L’idea ha già trovato l’appoggio di Montecitorio e il plauso del pm Nino Di Matteo.

Un progetto musicale nato dall’incontro di Marco Ligabue con Ismaele La Vardera (giovane giornalista palermitano) noto per la sua inchiesta giornalistica andata in onda su “Le Iene” riguardo al contestato sorteggio con il quale sono stati “selezionati” gli scrutatori per le recenti elezioni europee nei seggi di Villabate. A prendervi parte, tra gli altri, anche Pino Maniaci e Valeria Grasso.

Il tour farà dunque tappa a Palermo.

Prevista la presenza di Marco Ligabue, Lello Analfino, Othelloman, Valeria Grasso e Ismaele La Vardera. Al termine della conferenza verrà anche eseguito live il brano Il silenzio è dolo.

Il video:



Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.