Nell’ambito del progetto di rete interunivesitaria Analisi delle pericolosità naturali in Centro America, finanziato dalla Cooperazione Italiana allo Sviluppo, di cui l’Università di Palermo è capofila delle Università di Guatemala, El Salvador e Nicaragua, si è conclusa la missione istituzionale guidata dal Rettore prof. Roberto Lagalla e composta dal Delegato Relazioni Internazionali prof. Pasquale Assennato e dal Coordinatore del progetto prof. Giuseppe Giunta.

La missione ha visitato i suddetti paesi, dove si sono svolti incontri con istituzioni governative e accademiche sui risultati conseguiti dal progetto, riassunti in un volume che è stato presentato in cerimonie ufficiali presso la Universidad San Carlos de Guatemala (USAC), la Universidad de El Salvador (UES), e la Universidad Nacional Autonoma de Nicaragua (UNAN).

Nelle Università centroamericane sono stati svolti tre Master ed uno è in corso su “Pericolosità Naturali in Centro America” che hanno conferito diplomi a circa 80 partecipanti. In quello in corso, presso la UES, che prevede per 30 maestrandi il riconoscimento reciproco del titolo con UNIPA, si conclude in questi giorni il ciclo accademico.

Negli incontri e negli eventi, magistralmente organizzati dalle università centroamericane, il Rettore Lagalla ha ricevuto l’apprezzamento per il lavoro svolto nel corso degli ultimi anni, insieme all’auspicio di un prosieguo della collaborazione con l’Università di Palermo. Il Rettore Lagalla nei suoi interventi ha posto l’attenzione sugli obiettivi principali della internazionalizzazione per la formazione e la ricerca nella più ampia collaborazione anche con le istituzioni governative, a conferma del ruolo dell’Università nella società globale.

Il prof. Giuseppe Giunta ha esposto lo stato dell’arte del progetto e i contenuti del volume-manuale che contiene la sintesi delle attività accademiche e di ricerca svolte in questi anni, ricevendo un plauso da parte delle istituzioni governative, dei numerosi specializzandi, e delle autorità universitarie centroamericane, che gli hanno conferito, insieme al rettore, Diplomi di riconoscimento al Merito per l’attività svolta nel coordinamento del progetto.

Il prof. Pasquale Assennato ha messo in risalto la collaborazione internazionale nel settore dei dottorati, e allo scopo il Rettore ha firmato con il Ministro de Educacion de El Salvador un protocollo di intesa per scambi di docenti e di dottorandi tra Unipa e UES.

Alla missione hanno dato l’appoggio gli Ambasciatori d’Italia in Guatemala, El Salvador e Nicaragua, che, in rappresentanza della Cooperazione Italiana allo Sviluppo, ribadendo l’auspicio di una continua presenza dell’Università di Palermo nelle varie tematiche legate alle pericolosità naturali nel territorio centroamericano, severamente esposto all’impatto di fenomeni di alto rischio. Su tali temi, considerati prioritari dalla Cooperazione Italiana, il Rettore Lagalla ha confermato che è in corso l’elaborazione di un nuovo progetto di formazione applicata alla costruzione di scenari di rischio, quale strumento utile alla prevenzione e mitigazione dei disastri naturali.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.