Ala ed Ussem Zoghlami, Alice Mangione, Federico Ragunì e Giuseppe Biondo.

Sono tra i protagonisti della Premiazione dell’Atletica Leggera Cus Palermo, in relazione ai risultati ottenuti nella stagione 2014, che si è svolta lunedì scorso al Santi Romano.

Un momento emozionante che si è tenuto alla presenza, tra gli altri, di nomi di prestigio e atleti del passato di via Altofonte, quali Salvatore Antibo, Maria Tranchina e Simona La Mantia.

Intervenuti il rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Roberto Lagalla, il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, il presidente della Fidal nazionale, Alfio Giomi e il presidente dell’Ersu, Alberto Firenze.

«In una città come la nostra, dove gli impianti sportivi scarseggiano – ha detto Faraone – chi riesce a emergere rappresenta un’eccellenza più che in altre città d’Italia».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.