Le associazioni universitarie FareUniversità e Studenti Universitari si uniscono.

A comunicarlo è Salvatore Zichichi.

«Siamo lieti – scrive – di inaugurare un nuovo capitolo della nostra storia. Si tratta di una scelta in piena continuità con la nostra attività, che però ci spinge ad osservare con nuove motivazioni e nuove speranze il futuro. Scriviamo, a partire da oggi una nuova pagina, dell’associazionismo e della rappresentanza studentesca. FareUniversità e Studenti Universitari ufficializzano un nuovo percorso comune».

«Non si tratta – continua – di un accordo, ma della volontà di creare un soggetto unitario che sia nuovo verso l’esterno, ma che sia coerente con le radici comuni che ci hanno visto, da sempre, schierati dalla parte dello studente e delle sue necessità. Una tradizione fatta di preparazione e voglia di cambiamento che ci ha da sempre accomunato».

Zichichi sottolinea che «non avremo paura di fronte a questa nuova sfida, convinti che non ne derivi la somma algebrica dei due gruppi associativi, ma una vera e propria rivoluzione che sia attrattiva e credibile agli occhi di ogni componente del nostro Ateneo. Nella convinzione che il meglio debba ancora venire…».

3 Risposte

  1. Marco

    Si uniscono solo per motivi elettorali. Entrambi erano scomparse. Sperano nella sopravvivenza

    Rispondi
  2. Domenico Bonanno

    Marco,
    Chiunque tu sia non hai la minima idea della situazione associativa universitaria e se parli di motivi elettorali evidentemente (e direi anche per fortuna) sei lontano anni luce da quelli che sono i nostri ambienti, le nostre associazioni e le nostre idee!

    Domenico Bonanno
    FareUniversità-Studenti Universitari

    Rispondi
  3. Manuela

    Domenico Bonanno, Non so Marco, ma io ho profonda conoscenza della situazione associativa universitaria. Per esempio so che Voi eravate di estrema destra e alle ultime elezioni vi siete uniti con la pura sinistra. So che Zichichi all’università è presente solo per l’University-box e per le feste un mese prima delle votazioni. So che rappresentate i vizi della politica. Accordi elettorali per un posto al sole

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.