L’Università degli Studi di Palermo, al fine di valorizzare il ruolo del volontariato e dell’associazionismo che opera in campo sociale come espressione di partecipazione e solidarietà, apre i termini per concorrere al finanziamento di attività di volontariato e di solidarietà promosse dalle Associazioni riconosciute di volontariato e di solidarietà e dalle Onlus con sede legale nella Sicilia occidentale (ex province di PA, AG, CL e TP) che possono presentare all’uopo apposita richiesta.

La richiesta di utilizzazione del fondo può essere presentata da Associazioni riconosciute di volontariato e di solidarietà e dalle Onlus con sede legale nella Sicilia occidentale (ex province di PA, AG, CL e TP). Non potranno partecipare alla selezione le Associazioni che hanno avanzato richieste di finanziamento a valere sui fondi delle attività culturali e sociali studentesche. Gli interventi contributivi saranno assegnati privilegiando le Associazioni che perseguiranno obiettivi destinati: alla tutela e all’istruzione dell’infanzia e dell’adolescenza; alla formazione di giovani con disagio socio-economico; all’integrazione culturale di etnie diverse.

La richiesta di finanziamento, indirizzata al Magnifico Rettore, dovrà essere redatta e sottoscritta dal legale rappresentante dell’associazione proponente utilizzando esclusivamente l’apposito modulo allegato, debitamente compilato in ogni parte, e dovrà essere presentata entro le ore 13 del 10 aprile 2015, pena l’esclusione, secondo una delle seguenti modalità: tramite raccomandata A/R al seguente indirizzo (in tal caso farà fede il timbro postale riportante la data di invio): Università degli Studi di Palermo – U.O.B. Archivio e Protocollo “Attività Culturali e Sociali Studentesche” Settore Orientamento, Promozione e Placement U.O.B. Iniziative Culturali, Sociali e Contro la Criminalità Organizzata Piazza Marina, 61 – 90133 Palermo, consegnata a mano all’U.O.B. Archivio e Protocollo dell’Ateneo; per via telematica, inviando da un indirizzo PEC personale all’indirizzo pec@cert.unipa.it una mail contenente la scansione della richiesta di finanziamento e di tutta la documentazione richiesta.

Per le attività da svolgersi nell’anno 2015 è disponibile la somma complessiva di 70.358,46 euro. L’importo massimo richiesto per le singole iniziative non può essere superiore a 5.000 euro.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.