Il presidente dell’Ersu Palermo, Alberto Firenze, ha firmato mandati di pagamento in favore degli studenti universitari per un importo complessivo di quasi due milioni di euro. Si tratta di 1.168 borse di studio rese disponibili e relative al completamento dell’anno accademico 2012/2013: è stato così raggiunto il traguardo di erogare la borsa di studio a tutti gli studenti universitari risultati idonei in quell’anno.

Ma, a fronte di pagamenti possibili per 1.985.052 euro, si sono potuti portare in banca 979 mandati per 1.675.494 euro: infatti, 189 studenti non hanno ancora fornito all’Ersu l’Iban per l’accredito delle somme (ammontanti a un totale di 309.558 euro) come previsto dalle leggi. Intanto, oggi, 13 marzo, s’insedierà il nuovo Consiglio di amministrazione dell’Ersu.

«Grazie alle sinergie attivate con l’assessorato regionale al Bilancio e con l’assessorato regionale all’Istruzione – dichiara Alberto Firenze, presidente Ersu Palermo – oggi abbiamo raggiunto il risultato di completare il pagamento di tutti gli studenti universitari idonei dell’anno accademico 2012/2013 (circa ottomila persone); questo traguardo rappresenta, in questa fase di difficoltà, un segnale importante per tutti gli studenti universitari e le loro famiglie, a maggior ragione in quanto meritevoli e bisognosi. Perciò esprimo soddisfazione, nell’auspicio che per gli anni accademici 2013/2014 e 2014/2015 – con l’arrivo auspicabile di nuove risorse -ci si possa avvicinare quanto più possibile alla copertura di tutti gli idonei. Al contempo esprimo viva soddisfazione per l’insediamento del C. di A. che restituirà il senso della partecipazione democratica alla vita dell’ente per il diritto allo studio da parte di tutte le componenti previste dalla legge».

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.