Nel mese di marzo due contributi scientifici di ricercatori di Anatomia Umana del Dipartimento Bionec (Biomedicina Sperimentale e Neuroscienze Cliniche) dell’Università di Palermo sono stati pubblicati nella rivista del gruppo Nature Scientific Reports Neuroscienze.

Il primo lavoro, svolto in collaborazione con colleghi del Royal Free Hospital di Londra, U.K., dell’University Hospitals of Lovanio, Belgio, dell’Irccs “Casa Sollievo della Sofferenza” di S. Giovanni Rotondo e dell’Istituto Euro-Mediterraneo di Scienza e Tecnologia (IEMEST) di Palermo, ha avuto come oggetto lo studio del ruolo delle cellule stellate del fegato nella patogenesi della steatoepatite non alcolica, una patologia molto diffusa che può portare allo sviluppo del cancro epatico.

Nel secondo lavoro, in collaborazione con ricercatori dell’University of Maryland di Baltimora, USA, dell’University of Cardiff, U.K., dell’Università di Malta, dell’Irccs “Neuromed” di Isernia, dello Iemest di Palermo e dell’Università di Foggia, viene descritto il ruolo dello stress ippocampale nell’epilessia e viene proposta una proteina da stress (chaperonina) come markers di malattia.

Il professor Francesco Cappello, co-autore di entrambi gli studi, e il prof. Giovanni Zummo, Direttore del Dipartimento Bionec, esprimono compiacimento per questi due importanti contributi che testimoniano la costante crescita del gruppo di ricercatori di Anatomia Umana di Palermo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.