L’associazione Udu Palermo ha aderito al “Comitato Palermo per il Settantesimo” e invita tutti gli studenti alla presentazione del libro Festa d’Aprile che si terrà oggi, venerdì 10 aprile, presso l’aula F210 dell’edificio 9 a partire dalle ore 9:00. Curatori: Leo Magliacano e Tiziano Riverso.

A settanta anni esatti (1945-2015) della Liberazione dal nazifascismo, una trentina di autori/ici di storie scritte e disegnate, hanno voluto raccontare e illustrare dal loro personale punto di vista, alcune piccole e grandi storie, dal sud al nord dell’Italia per ricordare l’evento in modo non retorico, onesto ed originale.

Il titolo del libro è Festa d’Aprile ispirato dalla canzone scritta e musicata da Sergio Liberovici e Franco Antonicelli, e sarà pubblicato da Tempesta Editore di Roma.

Gli autori sono: Gianni Allegra, Luca Bertolotti, Mauro Biani, Dario Di Simone, Tiziano Riverso, Leo Magliacano, Luca Garonzi, Umberto Romaniello, Fulvio Fontana, Ivan Passamani, Giuseppe Lo Bocchiaro, Carlo Gubitosa, Stefano Trucco, Gianni Burato, Mario Airaghi, Franco Stivali, Sergio Negri, Alberto Pagliaro, Tommaso Moretti, Franco Cappelletti, Janna Carioli, Marika Borrelli, Luana Valle, Milena Magnani, Walter Pozzi, Mirco Stefanon, Vittorio Forelli,Giuseppe Ciarallo, Paolo Vachino, Laura Tussi, Fabrizio Cracolici, Pierluigi Cozzi, Romeo Vernazza.

Le singole storie, come le tessere di un ideale mosaico, messe insieme in questo libro, vanno a comporre una immagine corale, unica e contemporanea, di uno degli episodi fondamentali della storia moderna di questo paese.

In questa raccolta di racconti, scritti e disegnati: si sono volutamente narrare storie di piccoli episodi sconosciuti o ritenuti minori, di uno dei pochi momenti in cui gli italiani hanno espresso la volontà comune di mettere fine ad un periodo di barbarie e violenze inaudite, per ripartire da un nuovo concetto dello stare insieme. Come tutti i racconti a più voci esso è anche una specie di viaggio-riflessione sulle influenze e i riflessi avuti da quegli eventi nella nostra contemporanea attualità.

Via via ripercorrendo idealmente il percorso fatto dalla Liberazione e dai movimenti resistenziali da Sud a Nord , le storie si dipanano lungo lo stivale e si concludono con la liberazione di tutta l’Italia e con la fine delle ostilità in Europa. Queste storie le abbiamo definite “partigiane”, perché ne condividiamo lo spirito e l’essenza; e riteniamo giuste e sacrosante quelle scelte di lotta e di resistenza per la libertà e per la pace, fatte settanta anni fa.

Oltre alle varie presentazioni del libro sarà prevista una mostra annessa di alcune tavole a fumetti e delle illustrazioni degli autori presenti nel libro.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.