È stato lanciato in rete il video di presentazione delle Installazioni virtuali realizzate presso il Museo Geologico Gemmellaro dell’Università degli Studi di Palermo, realizzate in collaborazione con la società Media & Service e finanziate dalla Regione Siciliana Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.

Le tre installazioni virtuali prevedono: una visita immersiva all’interno di un vulcano preistorico in eruzione; la ricostruzione della storia dei primi abitanti di Sicilia dei quali il ritrovamento dello scheletro di Thea, di 13000 anni fa, rappresenta la donna più antica dell’isola; uno squalo preistorico che virtualmente aggredisce il visitatore al suo passaggio.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.