Come ogni anno, Il Sole 24 Ore ha pubblicato la classifica delle migliori universitarie italiane.

Per quanto riguarda l’Università degli Studi di Palermo, nonostante la posizione sia la 55ª con 29 punti, si rimarca il fatto che sono state guadagnate cinque posizioni rispetto alla graduatoria del 2014.

Altri passi avanti riguardano la classifica sulla “didattica“: l’Ateneo si trova al 48° posto con 39 punti, mentre l’anno scorso occupava la 52ª posizione.

In questo caso sono stati analizzati nove indicatori: attrattività, sostenibilità, stage, mobilità internazionale, borse di studio, dispersione, efficacia, soddisfazione e occupazione.

Infine, per quanto concerne la “ricerca“, dove gli indicatori sono stati la ricerca, i fondi esterni e l’alta formazione, nulla è cambiato rispetto al 2014: resta il 54° posto con 19 punti.

1 risposta

  1. Alessandro

    Insomma …risultato nel complesso mediocre. E tale resterà finchè vigerà il baronato….

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.