È stata approvata ieri in Senato Accademico, all’unanimità, la “dematerializzazione” del libretto.

In sintesi, a partire dall’Anno Accademico 2015/2016, il libretto cartaceo non sarà più rilasciato ai nuovi immatricolati ma sarà sostituito da una card che riporterà il logo dell’Università degli Studi di Palermo e i dati dello studente.

La card, inoltre, consentirà agli universitari di accedere a diversi servizi, come le biblioteche e i laboratori.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.