Come comunicato ieri dall’agenzia Italpress, è stato firmato un protocollo d’intesa tra l’Agenzia delle Entrate della Sicilia e l’Università degli Studi di Palermo con cui è stato istituito uno sportello dedicato agli studenti per favorire la semplificazione dei rapporti con i cittadini, agevolare gli adempimenti fiscali e contrastare il mercato degli affitti in “nero”.

Il rettore Roberto Lagalla, spiegando l’accordo, ha affermato che questo «va nella direzione del continuo miglioramento dei servizi offerti agli studenti e potenzia specificatamente la qualità dell’assistenza assicurata agli iscritti stranieri, contribuendo all’implementazione del processo di internazionalizzazione dell’Ateneo di Palermo».

In sintesi, a Unipa sorgerà uno sportello temporaneo dedicato al rilascio del codice fiscale a studenti e docenti stranieri e alla registrazione dei contratti di locazione.

In particolare, agli studenti saranno fornite consulenza e informazioni sui benefici fiscali riservati a chi detiene un contratto di affitto regolare come le agevolazioni previste per gli studenti fuori sede.

Per Antonino Gentile, direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, attraverso il protocollo è stata ribadita «la cultura della legalità fiscale tra la popolazione studentesca interessata principalmente agli adempimenti in materia di contratti di locazione. Il fenomeno degli affitti in nero che coinvolge gli studenti dell’Ateneo e principalmente i fuori sede è una realtà da contrastare in prima battuta con una corretta informazione sugli obblighi e sulle agevolazioni fiscali previste dalla normativa, rendendo agevole e semplice l’accesso ai servizi fiscali».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.