L’Università degli Studi di Palermo, con 84,8 punti, si classifica al quinto posto tra i mega atenei italiani con oltre 40 mila iscritti. Una bella conquista per l’Ateneo del capoluogo che rispetto all’anno scorso è in risalita di ben tre posizioni, trovandosi sotto solo le Università di Bologna, Padova, Firenze e Pisa.

A stabilirlo è il Censis che ogni anno stila la classifica per la Grande Guida di Repubblica. Ulteriore vittoria riguarda poi i servizi web, per i quali l’Università palermitana si aggiudica il terzo posto del podio. In questa speciale graduatoria dei mega atenei, Palermo è davanti anche a prestigiose istituzioni come La Sapienza di Roma e Torino.

Un risultato ottenuto come ponderazione di diverse dimensioni, quali le borse, l’internazionalizzazione e le strutture. «Mi è gradito esprimere al prof. Roberto Pirrone, delegato alle attività informatiche di Ateneo e a quanti hanno contribuito ad ottenere tale risultato, il mio riconoscente ringraziamento per il prezioso lavoro svolto in questi mesi – afferma il rettore Roberto Lagalla – tale da determinare il significativo risultato del Censis che vede l’Università di Palermo conquistare, per la prima volta, la quinta posizione del ranking relativo ai mega-atenei».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.