Un mese fa si è spenta l’architetto palermitana Daniela Pirrone, che lo scorso dicembre, insieme a Maria Antonietta Spadaro, vicepresidente nazionale Anisa (Associazione Nazionale Insegnanti Storia dell’Arte), ha tenuto un incontro nella Chiesta di Sant’Antonio Abate allo Steri sull’Archeologia industriale a Palermo, inaugurando contestualmente la mostra nel loggiato del Rettorato, nell’ambito degli eventi Natale 2014 per Univercittà.

Un lavoro attento e meticoloso condotto insieme a studiosi ed architetti palermitani che, attraverso la ricca documentazione fotografica di Andrea Ardizzone, ha permesso al vasto pubblico e alle istituzioni preposte alla tutela e allo sviluppo della città, di conoscere la consistenza di tale nostro patrimonio industriale, testimonianza della cultura d’impresa e del lavoro, che nel tempo ha garantito la crescita economica della città.

Ed è in corso di stampa il volume sullo stesso argomento a cui Daniela Pirrone ha dedicato anni di ricerche.

L’Ateneo di Palermo la ricorda nel giorno del suo trigesimo, 17 agosto, per la sua preziosa collaborazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.