L’Università di Palermo in collaborazione con l’Ateneo di Catania e l’associazione Libera propone dal 20 al 26 settembre due scuole estive gratuite che mirano all’innovazione sociale e alla progettazione partecipata per giovani del territorio.

L’iniziativa prevede, infatti, laboratori didattici, lezioni frontali, esperienze sul campo e incontri con testimoni privilegiati che consentiranno ai partecipanti di sperimentare e sviluppare progetti di riutilizzo innovativo dei beni comuni per lo sviluppo locale.

Le attività avranno come sedi le strutture confiscate alla mafia a Belpasso (Ct) e Lentini (Sr) e gestite dalle cooperativa Beppe Montana – Libera Terra.

Per candidarsi basta scrivere a info@liberasicilia.org entro il 6 settembre allegando curriculum vitae e lettera di motivazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.