Anche l’Università degli Studi di Palermo tra le istituzioni che patrocinano I-design, manifestazione dedicata alla valorizzazione della cultura del disegno industriale internazionale, nonché delle aziende e dei designer che stanno facendo grande l’Italia in questo settore.

Palermo ancora una volta capitale del design, con mostre, conferenze, installazioni, convegni, collezioni e molto altro in diversi luoghi della città.

C’è tutto questo nella quarta edizione di I-design. Grazie alla collaborazione di enti pubblici e realtà private, per 9 giorni Palermo porterà all’attenzione fenomeni creativi siciliani e nazionali di grande qualità, oltre a una produzione locale di eccellenza.

Venerdì 2 ottobre alle 11:30, la conferenza stampa di presentazione a Sala delle Lapidi, a Palazzo delle Aquile (in piazza Pretoria 1), alla presenza del sindaco di Palermo Leoluca Orlando e dell’assessore alla cultura del Comune, Andrea Cusumano.

Interverranno, fra gli altri, il presidente dell’Ordine degli Architetti Francesco Miceli, il presidente dell’Ance Fabio Sanfratello, il presidente dell’Adi Sicilia Gianni Di Matteo.

Sarà presente la curatrice di I-design, Daniela Brignone.

Patrocinata dai Ministeri per i Beni e le Attività Culturali e per lo Sviluppo economico, dalla Regione Siciliana, Assessorato dei Beni culturali e dell’Identità Siciliana, e dal Comune di Palermo, quest’anno I-design annovera tra i partner l’Accademia di Belle Arti di Palermo, l’Adi Sicilia (Associazione Disegno Industriale), l’Ance Palermo (Associazione costruttori edili), l’Ordine degli Architetti della Provincia di Palermo, l’Università degli Studi di Palermo, con la collaborazione del Farm Cultural Park di Favara e del Centro Culturale Biotos.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.