CALCIO, ECCELLENZA A: Vittoria pesante del Cus Palermo, ottenuta in rimonta contro l’Alba Alcamo, formazione forte ed in piena ripresa dopo il cambio di guida tecnica. La compagine di Marco Aprile ha saputo tirar fuori attributi e qualità, portando a casa 3 punti che danno equilibrio al cammino portato avanti nelle ultime settimane.

La gara è equilibrata ed in avvio le due formazioni sembrano studiarsi, al fine di poter prendere reciprocamente le misure. Un paio di occasioni per parte e la prima frazione scivola scorrevole, mandando i ventidue al riposo sullo 0-0. Nella ripresa vantaggio bianconero con Mercanti al 48′, quindi pareggio su rigore al 54′ di Clemente. Al minuto 71, su azione personale, gran gol vittoria di Iraci. Cus Palermo che sale a quota 11, piena zona salvezza.

PALLAMANO, SERIE A2 E: All’ultimo secondo il Cus batte in casa 28-27 Il Giovinetto e torna al successo dopo il Ko di Alcamo. Gara equilibrata sin dall’avvio dopo il 13-10 di fine primo tempo, la formazione di Walter Pezzer non riesce mai a scappare. Si arriva, così, punto a punto, sino allo scadere, quando la coppia arbitrare decreta un rigore per il Cus. Riccobono trasforma al suono della sirena per la grande festa del pubblico del PalaCus. Giallorossoneri a quota 6 nel girone E di A2.

CALCIO A 5, SERIE C1 SICILIA: Il gruppo di Toti La Bianca sfiora il colpaccio contro l’United Capaci dell’ex Nazionale azzurro Torcivia. Grande prova degli universitari, trascinati dalla coppia Termini-Cassata. Doppio vantaggio Cus in avvio, gli ospiti accorciano nel finale della prima frazione e trovano il 2-2 ad inizio secondo tempo. Quando il Capaci sembra sul punto di firmare il colpo di grazia arriva il gol strepitoso di Cassata, il quale concretizza un’azione tutta al volo nata da Termini e Blandi. È il 3-2, Cus generoso e tutto a protezione del vantaggio, ma proprio allo scadere Torcivia firma la tripletta per il 3-3 finale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.