L’Università di Palermo sarà uno dei quattro atenei italiani presenti a Shanghai il prossimo 14 novembre, in occasione del Sino-Italian Workshop on Sustainable Manufacturing.

Il professor Antonio Piacentino, Associato di Fisica Tecnica Industriale presso il Dipartimento di Energia, Ingegneria dell’Informazione e Modelli Matematici, è stato, infatti, invitato a far parte della delegazione italiana che parteciperà all’evento.

Il workshop, sponsorizzato dall’Ambasciata Italiana in Cina e dalla Shanghai Jiao Tong University (SJTU), è stato ideato nel quadro della cooperazione bilaterale tra Italia e Cina in ambito scientifico e tecnologico, ed è prevalentemente rivolto ad operatori delle principali realtà industriali presenti in Cina, sia nel campo dell’industria pesante che del comparto manifatturiero.

La giornata di studio prevede in apertura interventi da parte di esponenti istituzionali e diplomatici dei due paesi.

Nel quadro dei lavori, il prof. Piacentino offrirà un contributo sul tema Energy saving by process integration in industry, fornendo una disamina critica del potenziale di risparmio energetico in diversi settori dell’industria da conseguire tramite tecnologie per il recupero termico.

La rilevanza dell’evento è testimoniata sia dalle potenziali ricadute di natura scientifica e di trasferimento tecnologico, sia dal prestigio dell’Università ospitante, la Shanghai Jiao Tong University, che nell’occasione ha visto tra i coordinatori dell’iniziativa l’illustre prof. Ruzhu Wang, Direttore dell’Istituto di Refrigerazione e Criogenia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.