Termina in parità la sfida tra Cus Palermo ed Atletico Campofranco a margine di una gara equilibrata e che ha vissuto i due sussultii più importanti nella ripresa. Le occasioni più nitide, ai punti, le hanno create gli ospiti, con gli uomini di Marco Aprile bravi a reagire e trovare il pari subito dopo lo svantaggio.

Nel primo tempo è il Campofranco a provare a sbloccarla, col primo squillo di Abbate che però termina alto. Quindi grande occasione per il Cus con Marcoccio che, da ultimo sugli sviluppi di un corner, dribbla un avversario ed a giro da fuori sgiora il gol. Clemente subito dopo, imbeccato da Mercanti, non inquadra la porta.

Così come Inguglia per gli ospiti, che in girata su corner manca il gol, per l’occasione più importante del Campofranco della prima frazione. Tempo che si chiude con l’affondo di Mercanti, che non riesce a trovare il tempo giusto per l’assist, solo davanti al portiere, per Serio.

La ripresa si apre con la grande chance per Stassi, che solo davanti ad Insenna perde il tempo e viene fermato dalla difesa giallorossonera. Tre minuti dopo, Bilello, sempre per il Campofranco, non trova l’appuntamento con il gol di testa. È l’occasione che precede il gol. Lancio in profondità per Stassi, Insenna sceglie bene il tempo per l’uscita fuori area, ma non interviene per paura del rosso. Il numero 14 ospite, così, lo salta e mette a porta vuota il pallone dell’1-0. Il Cus trova subito la reazione giusta.

Sugli sviluppi dell’azione successiva, infatti, la conclusione dal limite di Serio diventa un assist sulla sinistra per Scardillo, il quale ha la grande lucidità per non calciare da posizione defilata e col portiere in uscita, ma crossare al centro per Clemente. Il centravanti cussino ritrova la gioia del gol di testa, in tuffo, per il pesante 1-1. Nel finale le due occasioni per cambiare il parziale sono del Campofranco, prima con Polito che impegna Insenna su calcio di punizione.

Quindi con uno stranissimo palo che viene fuori da un controllo sbagliato dell’estremo difensore giallorossonero. Termina 1-1, quindi, la sfida di Via Altofonte. Tante occasioni e spunti, ma per la salvezza diretta la strada è ancora lunga.

Ecco la nuova classifica del girone A di Eccellenza.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.