Per onorare la memoria di Simona Genco, studentessa ericina d’ingegneria aerospaziale la cui vita è stata tragicamente rapita alla soglia della laurea, il Comune di Erice in collaborazione con la famiglia della ragazza scomparsa e la Fondazione Ettore Majorana e Centro di Cultura Scientifica, ha istituito per un triennio, una Borsa di studio, per promuovere la cultura scientifica tra le giovani generazioni con particolare riferimento agli studi legati alla Ingegneria aerospaziale ed all’Ingegneria Meccanica.

Previsti due premi: al Primo un assegno del valore di 2.500 euro, al lordo delle ritenute fiscali e degli oneri a carico dell’Amministrazione e al secondo l’ammissione gratuita alla frequenza di uno dei corsi organizzati dalla Fondazione Ettore Majorana e Centro di Cultura Scientifica.

Possono concorrere al premio, i candidati che per l’anno accademico 2015/16 presentano i seguenti requisiti: essere residenti nella Regione Siciliana; avere concluso o avere in corso (comunque non oltre il I anno fuori corso), gli studi universitari (sia i corsi di Laurea triennali, sia quelli di specializzazione biennale a completamento dei primi) in Ingegneria aerospaziale; Ingegneria Meccanica (curriculum aeronautico), avere svolto una tesi e/o un elaborato che promuova l’uso delle tecnologie e della ricerca scientifica a beneficio del progresso sociale e del miglioramento della vita della collettività.

Le domande, debitamente compilate e firmate, dovranno essere pervenire in busta chiusa al Comune di Erice al seguente indirizzo: piazza della Loggia, n. 3 – 91016 Erice.

Il bando completo può essere scaricato dal sito del Comune di Erice.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.