Dopo la classifica del 12 ottobre scorso, rieccoci, a quasi quattro mesi di distanza, con l’appuntamento con il rapporto tra gli atenei pubblici italiani e Facebook, il social media per antonomasia.

Innanzitutto, la classifica è composta da due parametri: il numero dei Mi piace e il punteggio che LikeAlyzer dà alle pagine.

A proposito di quest’ultimo, si tratta di un tool, ideato da Meltwater, che aiuta ad analizzare e misurare le potenzialità e l’efficacia delle pagine di Facebook attraverso il monitoraggio di diversi elementi, quali – ad esempio –  il tasso di engagement, il numero e la tipologia dei post condivisi, l’uso o meno degli hashtag, ecc.

E ora la top 20 (cliccate sull’immagine per ingrandire):

Top20

Premesso che la rilevazione è avvenuta nel pomeriggio di ieri, lunedì 8 febbraio, ecco i più e i meno:

  • La pagina che ha guadagnato più fan rispetto a ogni altra è quella dell’Università di Roma – Sapienza con ben 8813 nuovi iscritti.
  • Il ruolo del gambero, invece, va all’Università degli Studi della Basilicata, a causa di un meno 337 rispetto all’ottobre dello scorso anno.
  • Ben sei le posizioni guadagnate in graduatoria  dall’Università degli Studi dell’Aquila, seguita dalle Università degli Studi di Bergamo e Camerino che ne hanno guadagnate cinque. Ne hanno perse tre, invece, le Università degli Studi di Macerata e Siena.
  • Per quanto concerne LikeAlyzer, il punteggio più alto (88) è stato assegnato alla già citata Università degli Studi di Bergamo, mentre il più basso è quello registrato dall’Università Gabriele D’Annunzio di Chieti. Un appunto: nella classifica osserverete alcuni N.R. (nessuna rilevazione), ciò soprattutto avviene perché gli indirizzi web delle pagine andrebbero sistemati, o meglio semplificati. Altro consiglio: molti atenei avrebbero la possibilità di accorpare quelle non ufficiali create in automatico da Facebook, basterebbe contattare direttamente il social network.

Cliccando qui potrete visionare l’intera graduatoria e, in fondo a essa, ci sono quelle università che o non sono presenti su Facebook o non siamo riusciti a trovarle (in tal caso, aiutateci con una segnalazione attraverso la pubblicazione di un commento o una e-mail a blog@younipa.it).

Infine, domani pubblicheremo la graduatoria aggiornata delle Università non statali.

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.