Esordio eccezionale da parte della Rappresentativa di Calcio a 5 maschile dell’Università degli Studi di Palermo, che nel corso del match di andata del primo turno di qualificazione per le fasi nazionali dei Cnu, batte 16-3 Reggio Calabria, ipotecando il passaggio del turno. Sul parquet del PalaCus, presso il Centro Universitario Sportivo di Palermo, la formazione schierata dal tecnico, Toti La Bianca, è stada il prodotto di uno splendido progetto tecnico e studentesco, partito nel corso del mese di gennaio, con tre stage aperti a tutti coloro i quali si fossero presentati.

Un’occasione lanciata ai ragazzi di ogni Scuola e Facoltà che ha permesso allo staff Cus Palermo di visionare oltre 50 ragazzi, tutti studenti Unipa. Ne è emersa la rosa definitiva, con i migliori, che all’esordio hanno mantenuto le promesse, sorretti dalla spina dorsale Cus Palermo, con Carlino tra i pali, Cassata e Giambona, più innesti di spessore provenienti anche dalla serie B nazionale, vedi Vitrano, militante nel Real Cefalù.

Nei primi minuti la gara dà la sensazione di poter vivere di ribaltoni e suspense. Unipa, infatti, è già avanti di tre reti dopo sette minuti, ma Reggio Calabria in un soffio ha la forza di metterne due ed andare sul 2-3. Da qui in poi sarà un monologo assoluto palermitano, con una serie di giocate di ottima fattura e dei meccanismi in fase di rodaggio, ma già positivi. All’intervallo il parziale è di 7-2.

Nella ripresa gli ospiti non riescono a reagire, così da rendere meno proibitivo il ritorno, ma il gruppo di La Bianca continua a macinare gioco, trovando la via della rete con tutti i suoi protagonisti. Alla sirena è 16-3 Unipa, che adesso andrà a Reggio Calabria l’1 marzo per confermare quanto di buono visto oggi.
Di Casamento (4), Cassata (3), Vitrano (2), Indaimo (2), Miranda, Giambona e Gottuso le reti Unipa Cus Palermo. La vincente, lo ricordiamo, accederà al secondo turno di qualificazione, dove affronterà Catania. L’andata è prevista il 15 marzo in casa della vincente tra Palermo e Reggio, ritorno in terra etnea il 5 aprile.

Ecco i protagonisti della Rappresentativa Unipa e le Facoltà da loro rappresentate:

Francesco Lombino – Scienze Motorie
Antonino Indaimo – Fisioterapia
Raffaele Mariolo – Economia Aziendale
Alberto Miranda – Scienze Motorie
Francesco Gottuso – Ingegneria Meccanica
Dario Cirrincione – Ingegneria
Marco Casamento – Giurisprudenza
Domenico Vitrano – Economia
Antonino Montana – Scienze Motorie
Marco Carlino – Scienze Motorie
Salvatore Cassata – Scienze Motorie
Andrea Giambona – Scienze Motorie

«L’esperimento lanciato dal Calcio a 5 è totalmente riuscito. Abbiamo voluto dare a tutti – commenta ai microfoni di CusPalermo.it il Toti La Bianca – la possibilità di entrare a far parte di questa Rappresentativa. Grazie all’opera di diffusione della notizia ed alla splendida risposta degli studenti, partendo in 50, siamo riusciti a comporre una rosa di qualità. Alla base Cus Palermo, con Carlino, Cassata e Giambona, abbiamo aggiunto dei ragazzi di qualità, come Vitrano del Real Cefalù, Miranda, che ha confermato quanto di buono fatto vedere in queste settimane con giocate tecniche di spessore e grande personalità, quindi l’ottima prova di tutti, tra i quali Gottuso, Indaimo e Cirrincione. Siamo rimasti concentrati sono alla fine, così da porre un ampio margine in vista del ritorno. Il bacino d’utenza dell’Università di Palermo è un tesoro prezioso. Anche in ottica prima squadra Cus Palermo nel campionato di C1 siciliano di calcio a 5, poter visionare dei ragazzi che vengono al Cus per fare sano Sport, dare loro un’occasione e scoprire talenti come questi, è un aspetto fondamentale per il futuro».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.