ATLETICA, MEETING NAZIONALE ANCONA, CAMPIONATI INVERNALI LANCI LUCCA, ASSOLUTI CROSS GUBBIO – Al Meeting nazionale di Ancona tre vittorie su tre per il Cus che ha la meglio con Antonino Trio nel Lungo Maschile (7.49), Federico Ragunì nei 60 Metri (6.74) e Simona La Mantia, scuola giallorossonera, con 13.46 nel Triplo Femminile. A Gubbio nella prova Promesse di Cross assoluti, Federica Sugamiele è bronzo, con 26:21. Argento di squadra per gli Allievi Tindaro Lisa, Giuseppe Ala, Luigi Stabile e Giuseppe Di Fiore. A Lucca Isidoro Mascali chiude ad un passo dal podio nel Disco Junior e Promesse, con 49.16.

PALLANUOTO, SERIE C SICILIA – Vittoria nel derby palermitano che dà ancor più slancio al campionato del Cus Palermo quella ottenuta dai ragazzi di Giampiero Occhione contro la Waterpolo Palermo. Un 8-6 Cus stranissimo, visto il copione del match, sul 6-6 al giro di boa e con sole due reti, una per tempo, negli ultimi due quarti. Di De Lisi (3), Damiano (2), Andaloro (2) ed Abbaleo le reti Cus Palermo. Giallorossoneri secondi a quota 12 con l’Acese. Adesso entrambe le compagini inseguono l’attuale capolista, RN Palermo, ad una settimana dal loro scontro diretto.

CALCIO A 5 MASCHILE, SERIE C1 SICILIA – Il Cus Palermo dopo un primo tempo a dir poco deludente e chiuso meritatamente dalla Mabbonath sul 4-1, ne gioca un secondo da leoni, nonostante le assenze di Cassata e Giambona per squalifica, rimontando fino al 5-5. Nella prima frazione è troppo evidente il divario tecnico attuale tra le due formazioni, con Di Trapani e Di Carlo ad inventare e trascinare i neroverdi, che chiudono avanti 4-1. A metà ripresa è 5-2 Mabbonath, ma nel finale, trascinato da un Termini incontenibile, il Cus rimonta fino al 5-5 firmato allo scadere da Nastro.

CALCIO, ECCELLENZA GIRONE A – Sconfitta casalinga per il Cus Palermo, che in casa contro l’Alba Alcamo cade 2-1. Prestazione opaca dei ragazzi di Marco Aprile, con il grave episodio del rigore inesistente concesso al 1′ di gioco che ha tagliato le gambe agli universitari, nonostante lo splendido pareggio di Russo. Ad inizio ripresa è un gol di Jimoh a decidere l’incontro. Cus con una gara in meno, ma adesso la classifica impone una pronta reazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.