Una Giornata della donna per la donna: il Dipartimento Infantile del Policlinico apre oggi le porte dalle 8:00 alle 20:00, per visite gratuite e incontri dedicati ai temi della salute femminile, e non solo. Una giornata anche per i piccoli migranti, che potranno usufruire gratuitamente di viste e controlli.

Quattro incontri divisi nel corso della giornata tratteranno temi delicati con modalità scientifiche semplici e immediate, per un coinvolgimento di un pubblico vasto e la possibilità di una maggiore consapevolezza.

Renato Venezia, direttore dell’Unità operativa di Ostetricia e ginecologia del Policlinico, promotore dell’iniziativa, racconta: «Far conoscere e valorizzare il lavoro del nostro Dipartimento e la salute e il benessere della donna rappresentano gli obiettivi principali di tutti noi che operiamo nell’Ambito Materno Infantile, impegnando le nostre sinergie non solo nel curare, ma promuovendo soprattutto un’opera di sensibilizzazione verso la prevenzione. L’informazione è fondamentale per un coinvolgimento consapevole della donna. Ed è proprio questo l’obiettivo della Giornata che proponiamo».

Sarà possibile effettuare gratuitamente, con l’assistenza di personale altamente qualificato, visite ginecologiche, ecografie transvaginali, Pap Test, Colposcopia, visite pediatriche per i bambini migranti, visite per la promozione dell’allattamento materno. Le visite dovranno essere prenotate chiamando il numero 3351669583, dalle ore 8 alle 20, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

La giornata si articola in incontri, dibattiti e libero accesso agli ambulatori con visite ed esami prestazioni gratuite. Ci saranno quattro sessioni in aula: accompagnamento alla nascita, la donna e la sessualità, prevenzione per la donna e il bambino, menopausa e prevenzione oncologica, ognuna delle quali sarà preceduta da una breve parte informativa seguita da un vero e proprio confronto tra specialisti e partecipanti.

Testimonial di questa speciale Giornata della donna è la scrittrice Giuseppina Torregrossa, medico ginecologo, attenta narratrice dei temi al femminile.

«Organizzare questa giornata informativa – conclude il prof. Renato Venezia- è per noi un vanto essendo la nostra struttura altamente specializzata e particolarmente impegnata nell’aiutare e proteggere la salute delle donne».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.