Un incontro tra l’Università degli Studi di Palermo e quella di Mosca per dare vita a una cooperazione tra i due atenei.

L’accordo è stato siglato ieri, alla Rudn University di Mosca tra il rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari, il presidente della Scuola Politecnica, Maurizio Carta, il rettore russo Filippov, il prorettore all’internazionalizzazione Martinenko, il preside della Facoltà di Ecologia e il preside della Facoltà di Ingegneria.

«L’accordo – spiegano Micari e Carta – prevede una parte operativa relativa ad una Laurea magistrale a doppio titolo Italo-Russo in Ecologia/Scienze della natura, uno scambio di docenti per l’insegnamento del russo e dell’italiano, l’avvio di ricerche comuni nei campi di reciproco interesse (in particolare Ecologia e Ingegneria) e seminari di alta formazione in tema di diritti e legislazione dei migranti».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.