Pubblicate sulla rivista scientifica nazionale Dental cadmos le linee guida in ortodonzia e le attuali valutazioni del profilo di responsabilità.

La ricerca è stata condotta dal gruppo di lavoro Unipa composto dai docenti di Medicina legale, i professori Antonina Argo, Stefania Zerbo e il dottor Maria Ventura Spagnolo e dal gruppo di Odontoiatria guidato dal professor Pietro Messina con la collaborazione del prof. Alessandro Scardina, ricercatore, professore aggregato dell’Università di Palermo e specialista in ortognatodonzia e dal dottor Francesco Seidita ha previsto una revisione delle linee guida in ortognatodonzia.

La revisione ha incluso linee guida generali ortognatodontiche e specifiche linee guida per particolari casi clinici e chirurgici. La pubblicazione scientifica, oggi quanto mai attuale, si rivolge agli odontoiatri che praticano una disciplina specialistica quale quella dell’ortognatodonzia.

«Le pratiche ortodontiche – spiega il professor Alessandro Scardina – includono profili di responsabilità professionale che includono: la diagnosi, la prevenzione, l’intercettazione ed il trattamento di tutte le forme di malocclusione ed eventualmente associate ad alterazioni strutturali; il protocollo terapeutico; la guida della dentizione ed il supporto delle strutture per ottenere relazioni occlusali ottimali ed una armonia facciale fisiologica ed estetica».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.