Giovedì 28 aprile dalle ore 8:30 alle 16:00 restano aperti i seggi elettorali per il rinnovo dei rappresentanti dei professori, ordinari e associati e dei ricercatori del Senato Accademico dell’Università di Palermo per il triennio, fino all’anno 2019.

A essere chiamati al voto oltre 1.500 docenti.

Nei giorni 4 e 5 maggio toccherà, invece, votare per i rappresentanti del personale tecnico amministrativo del Senato Accademico e del Consiglio d’Amministrazione.

Tre i seggi: lo Steri, nella sala delle Armi: l’aula Capitò dell’edificio 7 della Scuola Politecnica di viale delle Scienze; l’aula Igiene della scuola di Medicina e Chirurgia del Policlinico Universitario Paolo Giaccone al civico 3 di via del Vespro.

I candidati docenti sono in totale 14, per 12 posti all’interno del Senato Accademico.

Di questi, due devono essere professori ordinari appartenenti a due diverse macroaree.

E tra gli ordinari, gli unici candidati sono Ettore Barone e Antonio Purpura.

Altri cinque devono essere professori associati appartenenti ad una delle cinque macroaree.

A concorrere al voto Ezio Peri e Maurizio Sajeva, Gaspare Parrinello, Onofrio Scialdone, Marco Carapezza ed Elisa Cavasino.

Gli ultimi cinque da eleggere sono ricercatori, uno per macroaerea.

Tra questi in lizza ci sono Gabriella Lo Verde, Marco D’Amelio, Giuseppe Marsala e Fabio Massaro, Francesco Pace e Nicola Romana.

Sono invece 12 per 3 posti i candidati del personale tecnico amministrativo al Senato Accademico.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.