Assegnati a due docenti del Dipartimento di Scienze agrarie e forestali, il professor Carmelo Dazzi e la dottoressa Agata Novara prestigiosi riconoscimenti per la loro attività di ricerca.

Il prof. Carmelo Dazzi, ordinario dell’Ssd Agr/14, è stato designato alla unanimità vice-Presidente del Coordinamento Europeo della ESP, in occasione del recente 3rd Workshop della European Soil Partnership (ESP) che si è svolto presso la FAO.

Dazzi dovrà coordinare le varie reti europee e le attività correlate alla gestione ed alla salvaguardia del suolo in un quadro comune, aperto a tutte le istituzioni e alle parti interessate a contribuire attivamente alla gestione sostenibile del suolo in Europa.

Il secondo riconoscimento è stato assegnato alla dottoressa Novara, ricercatrice dell’Ssd Agr/02, insignita del titolo di Ricercatore più brillante del 2016 in occasione del convegno della European Geosciences Union.

La ricerca di Agata Novara si concentra su come la gestione del territorio in paesaggi agricoli influenzano le proprietà del suolo, con particolare attenzione ai cicli del carbonio e erosione del suolo. Il suo lavoro si propone di dare un contributo alla comprensione dell’impatto umano in paesaggi agricoli e come migliorare la gestione del territorio per rendere l’agricoltura sostenibile nel Mediterraneo.

«Siamo particolarmente soddisfatti dei successi dei nostri docenti – spiega il Direttore del Dipartimento SAF Stefano Colazza – a dimostrazione della serietà della nostra ricerca che non ha nulla da invidiare alle altre Università».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.