La firma di ieri, che formalizza la donazione a titolo gratuito da parte di Unicredit di un terreno, la cui area si estende per circa 13 mila metri quadrati tra la Via Tiro a Segno e la sinistra orografica del Fiume Oreto, di proprietà della Banca, è stato per me un momento particolarmente bello e solenne che rappresenta un punto di partenza.

L’importante e preziosa donazione da parte di Unicredit, che accogliamo con gioia e grande riconoscenza, è un segnale estremamente positivo in questa fase di rinascita dell’Orto Botanico, sostenuta anche dal coinvolgimento di altre Istituzioni e della cittadinanza con la raccolta dei fondi del 5 per mille che saranno destinati a finanziare progetti di ricerca per il suo rilancio.

Questi spazi sono occasione di crescita e di sviluppo per il nostro Ateneo che si conferma sempre più come centro di diffusione della cultura e dell’integrazione sociale e territoriale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.