Lunedì 13 giugno, alle ore 15:00, presso il Consorzio Arca (Ed.16, Viale delle Scienze), In.Sight – spin-off dell’Università degli Studi di Palermo ed incubata presso Arca – presenterà l’App Arianna.

Vincitrice della Startcup Palermo 2014, Arianna è un sistema di navigazione assistita a basso costo e poco invasivo sull’ambiente dedicato a non vedenti e ipovedenti.

Il sistema sarà fruibile sugli store dopo un accurato lavoro di ricerca e sviluppo e sarà presentato dal Ceo, Laura Giarrè, alla presenza di numerosi ospiti accademici e appartenenti al mondo dell’innovazione e ICT.

L’evento è gratuito ma per motivi logistici è gradita la registrazione su Eventbrite.

Il problema della navigazione assistita, soprattutto in ambienti indoor dove non è disponibile il segnale Gps, è attualmente un problema molto sentito per il quale non esistono ancora soluzioni definitive. In particolare, i sistemi di navigazione dedicati ai non vedenti sono ancora in fase sperimentale e poco commercializzati, anche a causa dei limiti delle soluzioni attuali.

L’integrazione sociale delle persone ipovedenti e non vedenti si basa anche sull’indipendenza nella mobilità e negli spostamenti, fattori che sono alla base di un inserimento attivo anche nel mondo del lavoro.

La normativa italiana stabilisce che, in caso di nuove costruzioni o ristrutturazioni di edifici e spazi aperti al pubblico, esiste un preciso obbligo di installare «accorgimenti e segnalazioni che permettano l’orientamento e la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo» a non vedenti ed ipovedenti (DPR 503/1996, DM 236/1989, L. 104/1992).

Arianna permetterà agli utenti di muoversi guidati dal loro smartphone lungo dei percorsi prestabiliti, sia in ambiente indoor (aeroporti, musei, ospedali, centri commerciali) che outdoor (stazioni, marciapiedi, percorsi turistici e naturalistici), e di fornire innovativi servizi di prossimità a loro dedicati.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.