«Il Consorzio Universitario della provincia di Agrigento costituisce un punto di forza e di crescita per il territorio. Una provincia di frontiera nazionale ed europea qual è quella di Agrigento deve valorizzare la capacità di offerta culturale innovativa per creare sviluppo e dialogo; ed in questo l’UE, lo Stato e la Regione dovranno profondere il nuovo impegno», lo afferma il docente Gaetano Armao – che insegna diritto amministrativo e contabilità pubblica presso l’Università di Palermo  – seguito dell’avvenuta nomina a presidente del consorzio Universitario della provincia di Agrigento.

«Dopo l’azione di risanamento compiuta occorre, adesso, puntare al rilancio dell’offerta culturale e formativa che dia concreta prospettiva di occupazione ai giovani agrigentini. Nei prossimi giorni presenterò ai soci, che in tal senso hanno dato esplicito mandato, il piano di sviluppo formativo del polo universitario e del relativo fabbisogno finanziario, facendo appello a tutte le istituzioni e alle forze imprenditoriali del territorio. Ringrazio il Sindaco di Agrigento, l’pn. Lillo Firetto, il presidente della Camera di Commercio di Agrigento, dott. Vittorio Messina, della fiducia accordata. Ringrazio, altresì, la prof.ssa Immordino e il precedente CDA per il lavoro svolto e invio un saluto al corpo docente ed agli studenti che costituiscono la comunità con la quale affronteremo questa nuova sfida».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.