I migliori cinque studenti del corso di laurea magistrale “International Relations-International Trade” dell’Università degli Studi di Palermo svolgeranno tirocini curriculari d’eccellenza nell’ambito dei percorsi formativi previsti in Confindustria Sicilia e nelle aziende ed imprese aderenti.

La convenzione è stata sottoscritta lo scorso 12 luglio e sarà presentata in occasione di una cerimonia congiunta che vedrà la partecipazione del rettore Fabrizio Micari, del vice-presidente di Confindustria Sicilia dr. Nino Salerno e della coordinatrice del corso prof. Giovanna Fiume e del delegato del rettore alle relazioni con le istituzioni politiche internazionali prof. Antonello Miranda.

La convenzione prevede che alcune aziende aderenti a Confindustria Sicilia ospitino gratuitamente, per circa 4 mesi, i migliori 5 studenti del suddetto corso di laurea, con lo scopo di approfondire, ad esempio, le tematiche riguardanti il commercio internazionale, la contrattazione internazionale, l’analisi del rischio paese, gli aspetti fiscali intracomunitari ed internazionali.

&171;Questa convenzione – sottolinea la prof. Fiume – come le altre già stipulate e da stipulare consentirà ai migliori studenti di entrare durante il percorso accademico in azienda mettendo a frutto e concretamente quanto appreso durante gli studi; in questo modo si realizza una feconda e importante sinergia e l’interscambio di esperienze tra l’Ateneo e le realtà produttive della Città e della Regione finalizzata all’immissione nel mondo del lavoro dei giovani laureati della nostra Università».

Il corso di laurea magistrale in International Relations (curriculum International Trade – Commercio Internazionale) è svolto interamente in inglese e prevede, nell’arco di due anni, 9 insegnamenti teorico-pratici su base seminariale e con redazione di papers e una “language Clinic” a scelta tra inglese, francese, spagnolo, arabo, parsi, cinese e giapponese. Il percorso di eccellenza prevede 4 insegnamenti pratici che saranno svolti direttamente sul campo ed in aziende selezionate. Il corso consente oltre ai tradizionali percorsi Erasmus, lo scambio degli studenti con la Peoples’ Friendship University of Moscow e la possibilità di frequentare la Summer School dell’University of Nagoya in Giappone.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.