Il Senato Accademico e il Consiglio di Amministrazione dell’Università di Palermo hanno nominato direttore generale il dott. Antonio Romeo.

Il rettore prof. Fabrizio Micari ha commentato: «Sono molto soddisfatto di questa nomina, avvenuta all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione con parere positivo e all’unanimità da parte del Senato Accademico e per cui l’Ateneo ha proceduto con grande rapidità ed efficienza. A capo della gestione amministrativa della nostra Università va una figura di altissimo livello professionale, con grande competenza in tema di gestione dei progetti di ricerca. Porgo al dott. Romeo, a nome di tutta la comunità Unipa, il più cordiale benvenuto e i migliori auguri di buon lavoro. Ringrazio ancora per il lavoro svolto la dottoressa Mariangela Mazzaglia, che ha dovuto lasciare l’incarico per gravi motivi personali».

L’incarico ha durata triennale. Al bando per la selezione avevano risposto 24 candidati.

Antonio Romeo, nato a Reggio Calabria nel 1962, si è laureato in Scienze Politiche all’Università di Messina nel 1984. Ha proseguito la sua formazione con un Master in comunicazione pubblica, poi con il Master di 2° livello in Management dell’Università e degli enti di ricerca, conseguito presso il Politecnico di Milano.

Direttore generale del Politecnico di Bari dal 2014, è stato, dal 2007 al 2013, direttore amministrativo dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Dal 2012 al 2013 è stato di vicepresidente del CODAU (Convegno Permanente dei Direttori Generali Università Italiane), organismo all’interno del quale oggi svolge le funzioni di coordinatore del gruppo Ricerca. Attualmente è anche consulente Formez sui temi della valutazione della performance nella PA.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.