Un’intensa settimana di incontri istituzionali, è stata vissuta dal prof. Marcantonio Ruisi, coordinatore del Master Universitario in Economia e Management dei Beni Culturali e vice-presidente della Sistur (Società Italiana di Scienze del Turismo). Ospite del governo saudita della provincia di Al-Baha, il docente dell’Ateneo palermitano ha incontrato in più di un’occasione il vice-governatore dr. Hamed Maleh AlShammari e, tra gli altri, tre sindaci del territorio provinciale e rappresentanti di categoria interessati a sviluppare il cultural heritage di un comprensorio estremamente ricco di antiche fortificazioni ed edifici storici.

«Al-Baha presenta potenzialità straordinarie di sviluppo turistico di matrice culturale in un’area unica – dichiara il prof. Ruisi – contraddistinta da rilievi montuosi rigogliosi di vegetazione e con una temperatura mite che comunque ben si presta a sostenere forme di turismo leisure, con immediate declinazioni verso l’agriturismo e l’escursionismo. Ho visitato tutti i siti di principale interesse turistico e dappertutto ho verificato la presenza di ingenti investimenti infrastrutturali e di ristrutturazione che il governo sta realizzando; ciò di cui hanno bisogno è riempire di contenuti e mettere a sistema le risorse e i vari attrattori del territorio. C’è un lavoro di destination management che deve essere progettato ed implementato su basi più solide ed efficaci».

Durante il soggiorno anche l’incontro con il preside della School of Administrative and Financial Sciences dell’Università di Al-Baha. «Da pochi anni si è costituita l’associazione delle piccole e medie imprese saudite aggiunge – il governo nazionale e le università, chi prima chi dopo, hanno iniziato a ragionare su possibili programmi di supporto all’imprenditorialità. Nella qualità di delegato alle start-up e agli Spin-off ho offerto la nostra disponibilità ad avviare prossime collaborazioni per un trasferimento di know-how, vista la lunga esperienza maturata con la StartCup e l’incubatore Arca».

Il prof. Mohamed Saud Alzahrani ha richiesto la presenza dei rappresentanti Unipa, anche a nome del suo rettore, ad una conferenza internazionale in entrepreneurship che si terrà a cavallo tra novembre e dicembre, così come l’avvio di un accordo di doppio titolo con il corso di laurea magistrale in Scienze Economico-aziendali curriculum Entrepreneurship and Management. L’iniziativa sarà concertata con il magnifico rettore Fabrizio Micari, il pro-rettore all’internazionalizzazione Ada Florena e il presidente del Consorzio Arca Umberto La Commare, i prossimi passi da compiere.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.