Sabato scorso, durante la tavola rotonda su Diritto allo studio e riforma della Costituzione nell’ambito degli Stati generali Europei del Diritto allo Studio il sottosegretario al Miur Davide Faraone ha presentato lo Student Act.

Il pacchetto, da inserire nella Legge di Stabilità, prevede venti milioni di euro per borse di studio da assegnare agli studenti meritevoli o in difficoltà economiche, una no tax area per gli studenti indigenti e la conferma nella prossima Legge di Stabilità di 50 milioni di euro in più per il diritto allo studio.

La dotazione del fondo per il diritto allo studio è in crescita ed è stata portata a 217 milioni.

L’obiettivo è una tassazione più equa e progressiva.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.