Il Consiglio d’Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo ha approvato nella seduta dello scorso 26 ottobre il Bilancio d’esercizio 2015, ultimo della gestione dell’ex rettore Roberto Lagalla. L’utile di esercizio è 21.350.544 euro di cui 3.150.533 (2.621.211 competenza 2015, 529.333 competenza 2014) da destinare, 18.200.000 accantonamenti prudenziali a garanzia della stabilità del bilancio.

Quando Lagalla si insediò, nel 2008, il disavanzo era quasi di 40 milioni di euro.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.