Gli studenti del Collettivo Universitario Autonomo hanno occupato gli uffici del presidente della Scuola di Scienze umane e del Patrimonio culturale dell’Università degli Studi di Palermo per protestare contro la mancata autorizzazione di un dibattito sull’attuale crisi di governo e degli scenari che ne seguiranno che avrebbe dovuto svolgersi all’edificio 12.

Il presidente Girolamo Cusumano a detta degli studenti avrebbe rifiutato di parlare con la studentessa che ha presentato la richiesta e negato l’autorizzazione dicendo che non era stata proposta da un’associazione universitaria ma da un collettivo di studenti e appellandosi a una delibera approvata dal Senato accademico su proposta del rettore Fabrizio Micari contro iniziative non proposte da associazioni riconosciute o dai rappresentanti degli studenti.

Nell’ultimo anno ci sono state altre lamentele per autorizzazioni non concesse

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.