È stata liberata ieri a Portella Maganoce (Piana degli Albanesi) un’aquila imperiale curata al Centro Regionale Recupero Fauna Selvatica di Ficuzza grazie alle cure della Lipu insieme allo staff del Dipartimento Stebicef dell’Università di Palermo.

Tre mesi fa il rapace era stato ritrovato nel Parco delle Madonie vicino Castelbuono con un trauma a un’ala forse dovuto all’impatto con un traliccio.

L’aquila fa parte del progetto Life per monitorare la rotta e i tempi di migrazione ed era stata liberata in Slovacchia ed era passata per l’Aspromonte.

(foto da ValleJato news)

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.