Gli studenti dell’Università degli Studi di Palermo che utilizzano la Mensa Santi Romano lamentano un disservizio e hanno aperto una petizione sulla piattaforma Change.org che verrà consegnata al rettore Fabrizio Micari.

Secondo gli studenti da mesi utilizzerebbero posate di acciaio e piatti non lavati adeguatamente, posate e bicchieri di plastica non sigillati. La pratica violerebbe il Regolamento di igiene.

Viene lamentata anche la scarsa qualità del cibo e la fila interminabile e ingestibile che costringe i fruitori a consumare un pasto veloce in vista delle lezioni pomeridiane.

La società Cot Ristorazione che gestisce la mensa, gestisce anche la mensa dell’Ospedale Civico dove la situazione sarebbe diversa, con cibo di qualità e posate pulite e sigillate.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.