Lo studente che domenica scorsa ha creato allarme gridando frasi che facevano riferimento alla religione nella mensa del pensionato Santi Romano starebbe per essere espulso in seguito all’episodio per cui è stato denunciato per procurato allarme.

Il ragazzo, un ventiseienne marocchino con regolare permesso di soggiorno, soffre di una patologia psichiatrica e sarebbe stato prelevato in clinica per essere espatriato. L’Ersu gli ha sospeso i benefici riservati agli studenti.

HRYO Human Rights Youth Organization ha lanciato un appello per evitare l’espulsione.

MESSAGGIO URGENTE
URGENT MESSAGE (ENGLISH VERSION BELOW)

Il governo italiano si sta macchiando di una grande violazione…

Posted by HRYO Human Rights Youth Organization on Thursday, April 13, 2017

AGGIORNAMENTO del 15 aprile: il giudice ha convalidato la detenzione al Cie di Caltanissetta e il decreto di espulsione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.