È stato presentato il nuovo corso di laurea mangistrale in Tourism Systems and Hospitality Management in collaborazione con la Florida International University.

Già dal 2012 è attiva una collaborazione per l’organizzazione congiunta del Master of Economics Management Hospitality – Food and Beverage, giunto alla IV edizione.

L’accordo prevede una collaborazione attiva nel settore del turismo, in particolare, nell’ambito della formazione, attraverso l’attivazione di nuovi corsi di laurea, in quello della ricerca scientifica e nelle iniziative di scambio di esperienze formative e di stage tra studenti siciliani e americani delle due università.

La nuova laurea magistrale, interamente in lingua inglese ed equivalente al Master Degree americano sarà attivato nella sede di Palermo da settembre. Il corso avrà durata di due anni. Potranno accedere gli studenti provenienti dai paesi di tutto il mondo se dotati di visto per l’Italia secondo le procedure e le regole ministeriali, di un titolo di laurea dichiarato equipollente e di un livello di inglese certificato B2. Il corso prevede numerosi insegnamenti sul management alberghiero, sul marketing turistico, sull’organizzazione delle risorse umane e su temi dello sviluppo di destinazioni turistiche e di poli di attrazione. Il periodo di tirocinio potrà perfezionarsi negli Usa e saranno previste borse di studio per incentivare scambi tra studenti dei due atenei e favorire esperienze in aziende internazionali.

La Florida International University è la quinta università americana per dimensione, e tra le prime tre nel panorama della formazione nel settore del turismo. Al suo interno gli studi sul turismo vengono organizzati dalla Chaplin School of Tourism and Hospitality Management, in grado di gestire oltre duemila studenti ed organizzare un evento internazionale quale il SOBE Beach Festival che sviluppa, nel mese di febbraio, un fatturato di oltre otto milioni di di euro in una sola settimana. Inoltre la FIU ha una sede distaccata in Cina per la formazione del turismo delle nuove generazioni dell’estremo Oriente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.