Duecento aziende che rappresentano l’eccellenza nazionale del settore della produzione delle macchine utensili offrono possibilità di stage e tirocini extracurriculari agli studenti dell’Università degli Studi di Palermo.

Gli ingegneri industriali potranno entrare nell’orbita di grandi nomi come Siemens Italia e Mandelli, aziende che sono un punto di riferimento per la ricerca di soluzioni innovative.

Il progetto, promosso da Camplus che ha aperto da pochi mesi a Palermo un college di merito, è stato presentato oggi presso l’aula Capitò – edificio 7 – della Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Palermo

All’incontro hanno partecipato il rettore dell’Università di Palermo, prof. Fabrizio Micari, il Dott. Alfredo Mariotti, direttore generale di Ucimu, associazione che raggruppa le aziende di eccellenza in Italia nel settore delle macchine utensili, dei robot e dell’automazione, la responsabile del Centro Studi e cultura d’impresa Ucimu, dott.ssa Stefania Pigozzi, il consigliere Delegato Fondazione Ceur che ha realizzato la rete dei College Camplus in tutta Italia, dott. Maurizio Carvelli, il presidente della Scuola Politecnica, prof. Maurizio Carta, ed il direttore del Dipartimento dell’Innovazione Industriale e Digitale (DIID), Prof. Giovanni Perrone, dell’Università degli Studi di Palermo, il presidente della Camera di commercio di Palermo Alessandro Albanese.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.