Oggi prende il via allo Steri (piazza Marina, 61) il 49° Meeting annuale dell’Associazione Società Italiana di Elettronica SIE2017.

Parteciperanno all’evento oltre 150 rappresentanti dell’elettronica italiana, dal mondo accademico e dagli enti di ricerca e dell’industria, provenienti da tutta Italia, che si confronteranno sui risultati scientifici del settore.

Il convegno, i cui lavori proseguiranno giovedì 22 e venerdì 23 giugno, è organizzato dall’Unità di Palermo della “Società Italiana di Elettronica” (SIE) attiva presso il Dipartimento di Energia, Ingegneria dell’Informazione e Modelli Matematici (DEIM) di UniPa con il coordinamento del prof. Alessandro Busacca.

Gli interventi si suddivideranno in sessioni scientifiche dedicate alla presentazione dei risultati di ricerca nelle diverse aree specialistiche dell’elettronica: sistemi elettronici integrati; dispositivi micro e nano elettronici; elettronica delle microonde ed onde millimetriche; sensori, microsistemi e strumentazione; optoelettronica e fotonica; elettronica di potenza e per applicazioni industriali; sistemi elettronici e applicazioni. Saranno inoltre presenti scienziati di livello internazionale che delineeranno lo stato dell’arte e le prospettive del settore dell’elettronica, dal grande potenziale nello sviluppo dell’economia mondiale.

In particolare, nella giornata di venerdì 23 giugno si terrà una Tavola Rotonda, con la partecipazione di rappresentanti degli Enti Europei, dei Ministeri, delle Regioni Meridionali e di Confindustria, sul tema “Smart System Integration in the ECSEL Program”, in cui si dibatterà del programma europeo “Electronics Components and Systems for European Leadership” (ECSEL), un’iniziativa tecnologica congiunta tra le maggiori imprese di settore, gli Enti di Ricerca, la Commissione Europea e i Governi Nazionali, di grande importanza strategica perché punta ad invertire l’attuale tendenza alla contrazione delle quote di mercato della produzione elettronica europea a vantaggio dei paesi asiatici emergenti. L’attenzione sarà centrata sui Bandi HORIZON aperti per l’anno corrente e sulle varie possibilità future di finanziamento a livello nazionale e regionale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.