Giovedì scorso sul sito dell’Università degli Studi di Palermo era apparsa una notizia relativa alla restituzione di un portafogli da parte di uno studente Erasmus spagnolo appena arrivato a Palermo con un titolo bizzarro e fuorviante: «Raro esempio di onestà di uno studente Erasmus». I funzionari dell’Ufficio Relazioni Internazionali proponevano il riconoscimento di crediti formativi.

Sui social media era partita l’ironia e l’Associazione Italiana Studenti Architettura aveva commentato: «È scandaloso che il sito ufficiale di Unipa pubblichi una cosa simile, insultando la popolazione studentesca che ogni giorno si fa protagonista di atti di onestà, di certo non ricambiati con crediti formativi».

La notizia è stata rimossa ma è ancora visibile nella cache di Google.

I contenuti del sito web sono a cura del Settore Comunicazione Istituzionale di cui è responsabile ad interim la giornalista Eva Ferra, giunta a Palermo con un comando dall’Università degli Studi di Torino insiema all’addetto stampa Elena Rabbia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.