L’Associazione nazionale dei docenti universitari (Andu) di Palermo ha accusato i vertici dell’Ateneo di aver creato un «clima da regime» e di continuare a negare un’aula per affrontare il tema del rapporto tra cariche accademiche e politiche. In realtà il prorettore vicario Fabio Mazzola ha parlato di «malinteso» e l’aula è stata concessa per metà novembre, dopo le elezioni in cui è candidato il rettore in congedo Fabrizio Micari.

L’Andu ha parlato di criticità come le conseguenze di un’eventuale interruzione del mandato, le ricadute sull’autonomia dell’Università dalla politica, a prescindere dall’esito delle elezioni, e la necessità di un chiarimento sul rapporto tra cariche accademiche e attività politica.

AGGIORNAMENTO: l’incontro si svolgerà martedì 7 novembre alle 11:00 nell’aula magna dell’edificio 12 (ex Facoltà di Lettere).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.