Il blog ufficiale dell’Università di Palermo è online. Completiamo così un percorso durato quattro anni e che ha coinvolto già molte decine di persone, dal rettore Roberto Lagalla che ha subito accolto la nostra idea al prorettore per la Comunicazione d’Ateneo Gianfranco Marrone a decine di studenti, alumni e amministrativi.

Younipa inizia oggi ad affrontare le questioni emergenti della vita universitaria a Palermo, proponendo spunti di discussione e confronti fra coloro che giorno per giorno vivono l’Ateneo, non risparmiandosi sui temi “caldi” (l’abolizione della tesi di laurea triennale, l’accesso delle auto al campus di viale delle Scienze, le nuove procedure di selezione di ricercatori e professori, le grandi trasformazioni che le strutture universitarie in questi mesi stanno affrontando saranno alcuni fra quelli che inizialmente verranno discussi) nello spirito del progetto comunicativo dell’Ateneo UniverCittà.

Questo progetto, che ha due sponde importanti nel mondo dei social media su facebook e su twitter, è molto ambizioso e completa la transizione di Unipa verso nuove sfide e verso il mondo di Internet. Non potremmo affrontarlo senza il contributo di ogni singolo lettore. Non ci aspettiamo complimenti ma vorremmo leggere nei commenti soprattutto critiche e proposte per migliorare ogni giorno l’esperienza della lettura e della partecipazione nei commenti per cui abbiamo scelto una moderazione successiva, regolata da una policy che vi invitiamo a consultare e a rispettare come questo luogo di discussione che vorremmo diventasse di tutti.

Buona lettura e buon divertimento. 🙂

23 Risposte

  1. gianfranco marrone

    ottimo lavoro! grazie a tony, francesco e tutto lo staff del blog e della comunciazione.

    Rispondi
  2. Maurizio Carta

    Complimenti a Tony e a tutto lo staff di Younipa che sono certo diventerà presto un portale della conoscenza e una zona france del libero pensiero

    Rispondi
  3. PePpe Cuffari

    Bravo Tony, un gran bel lavoro.
    Che questo strumento possa rispolverare l’abito comunicativo dell’Ateneo aggiungendo quella t-shirt social che mancava sotto le camicie da lavoro.

    Rispondi
  4. Carlotta Provenza

    Sono molto felice di questo nuovo “mondo”.
    Qualcosa che unisce realmente tutto il mondo accademico e dia una visione a 360° di quello che accade all’interno dell’ UNIPA.
    Buon lavoro a tutto lo STAFF 🙂

    Rispondi
  5. isaia panduri

    Auguri per questa nuova avventura, che vedo tutta in salita (e forse proprio per questo sarà interessante).
    A proposito, la policy è copiaincollata pari pari da Rosalio… scansafatiche. 😉

    Rispondi
  6. Luciano Crimi

    Quando parlo di libertà intendo scrivere quello che si vuole, da simpatizzante del M5S e da lettore del blog di Grillo devo spiegare ciosa significa blog libero. Un blog è dove il proprietario inserisce un argomento per poi essere sottoposto alla critica, anche più spietata e violenta della gente, sottoponendosi a critiche feroci e rischiare anche di prendersi degli insulti. Nel blog di Grillo succede questo, nessuno viene censurato, tutti possono dire tutto. Qui come funziona? La censura dove arriva? Desidero essere al corrente delle regole prima di inserire commenti che potrebbero essere eliminati il giorno dopo. Parlo da Tecnico amministrativo che conosce (purtroppo) di che pasta è fatta questa amministrazione, questa casta universitaria sulla propria pelle.
    Inoltre chiedo chi ha il privilegio di inserire e decidere gli argomenti di discussione.

    Rispondi
  7. gabriella gioia

    Un bel progetto, Vi arrichisce e ci arrichisce .Grazie. Mi piacciono le “porte” aperte.

    Rispondi
  8. luciano

    Non ho ricevuto risposta riguardo alla mia seconda domanda:
    chi ha il privilegio di inserire gli argomenti da trattare?

    Rispondi
  9. Walter Giannò

    Luciano, non è una questione di ‘privilegi’. Tu proponi un argomento, magari scrivilo, ed invialo a blog@younipa.it. Dopo una semplice valutazione, sarà pubblicato. Più semplice di così 😉 Questo, come tu hai scritto, è un blog. Ed un blog ha la libertà come ingrediente essenziale, salvo il rispetto delle regole della netiquette e delle norme del codice penale…

    Rispondi
  10. Luciano Crimi

    Vi invierò un miop articolo che rispetterà tutte le regole di questo blog ma siccome questo articolo sarà una critica alla comunicazione in unipa non verrà pubbblicato.

    Rispondi
  11. luciano

    Caro Tony, ti sei laureato a scienze politiche dove lavoro e pertanto saprai le condizioni dell’edificio ex collegio s. rocco. Potresti fare un articolo su questo argomento, se vuoi posso darti qualche spunto. Sto inviando il mio articolo.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Younipa su facebook, Instagram e Twitter