C’è un’app tedesca che sta facendo impazzire gli universitari palermitani: si chiama Jodel. Seguendo le vicende dell’ateneo mi sono accorto di quanto l’utilizzo sia in crescita nelle ultime settimane.

Si tratta di un’applicazione gratuita disponibile sia per iOS che per Android. Non richiede registrazione, si può postare, rispondere anonimamente e votare i post (cinque voti negativi comportano la sparizione) e funziona con la geolocalizzazione soltanto se si è entro un certo raggio.

Una buona parte degli jodel parlano di amori e svago ma di tanto in tanto emergono la vita delle associazioni universitarie, le mense, gli esami, le insicurezze. Qualcuno dice persino che per colpa di Jodel non si laureerà in tempo. 🙂

Date un’occhiata, a mio avviso potrebbe essere uno strumento interessante.

A proposito dell'autore

Tony Siino vive a Palermo, ha 43 anni, è laureato in Scienze Politiche e ha una passione per l'Information and Communication Technology, i nuovi media, la comunicazione, i blog, l'accessibilità e l'usabilità, l'information architecture e la radio. È dottore di ricerca in Sociologia. Lavora come web strategist e web content manager e come speaker radiofonico (a Radio Time). Scrive articoli sull'ICT per siti Internet e per riviste specializzate. Ha ideato la directory italiana dei blog www.blogitalia.org, il blog di Palermo Rosalio e ha un suo blog (www.deeario.it). Ha ideato e coordina l'ex blog ufficiale dell'Università degli Studi di Palermo (www.younipa.it).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Younipa su facebook, Instagram e Twitter